Sei in: Home » Articoli

Cassazione: linea dura contro la pedofilia

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione (sent. n. 43135/03) ha confermato la ?linea dura? nei confronti dei pedofili. I Giudici del Palazzaccio hanno infatti rigettato la richiesta di attenuante formulata da un imputato per il reato di pedofilia in ragione dell?invocata diminuzione della capacità psichica. A tal proposito, nella sentenza si afferma che la pedofilia (intesa come modifica dell?oggetto sessuale in direzione dei minori), anche se presenta il più delle volte il carattere di abitualità, non esclude e non attenua la capacità di intendere e di volere. Di conseguenza, la responsabilità penale per gli abusi sessuali contro i minori è piena e i relativi risvolti penali non possono venire attenuati.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/12/2003 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Reato per il praticante che si spaccia per avvocato
» Basta la diffida per interrompere l'usucapione?
In evidenza oggi.
Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
Carcere fino a 6 mesi e obbligo di ripulire per chi sporca edifici e mezzi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF