Sei in: Home » Articoli

Privacy: registro dei battezzati e aggiornamento dati

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter 10/16 novembre 2003) ha stabilito che non occorre recarsi personalmente presso gli Uffici del Vicariato per sottoscrivere la dichiarazione di non voler essere più considerato appartenente alla Chiesa cattolica. L'Autorità, dopo aver precisato che la normativa vigente in materia non prevede che il richiedente debba recarsi necessariamente di persona presso la sede della Curia per esercitare i propri diritti, ha ribadito la legittimità della richiesta espressa dall'interessato a veder annotato nel registro dei battezzati, a margine del suo nome, una postilla che specificasse la sua volontà di non voler più essere considerato aderente alla Chiesa cattolica.
E' stata comunque ritenuta legittima anche l'attività della Curia volta a richiamare l'attenzione dell'interessato sugli effetti che detta istanza produce.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/12/2003 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debitoEquitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
Corrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungateCorrente elettrica: indennizzi automatici fino a 1.000 euro per interruzioni prolungate
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF