Sei in: Home » Articoli

ORA LEGALE - l'opinione di Anna Maria Altamura

foto posta e risposta id9501
Su Posta & Risposta n. 372 pubblichiamo il post pervenutomi il 3 aprile 2013 h.16:00 dall'account di posta elettronica della nostra fedelissima lettrice Anna Maria ALTAMURA; le lascio immediatamente la parola con l'avvertenza che si riferisce ad un mio pezzullo del 31 marzo 2013, giorno di Pasqua intitolato: "Qualcosa di LEGALE in Italia: l'ORA".
"Buongiorno Avvocato Storani, è sempre un piacere leggerla!
Condivido la saggezza e il buon senso dei suoi scritti. Potrei quasi considerarmi sua anima gemella! Mi scusi.
Queste poche righe per una piccola riflessione personale.
Ho iniziato a chiedere pareri da circa 10 anni, ovviamente fra le mie conoscenze, relativamente all'ora legale.
Ad oggi non ho ricevuto un parere, neppure uno, favorevole all'ora legale!
Non fosse altro che per gli scombussolamenti biologici e bioritmici del corpo, oltre a quanto già da lei citato.
Il che coincide fedelmente al sondaggio sopra riportato.
A questo punto, però mi sorge un dubbio: anche questo fa parte delle vessazioni politiche e unilaterali imposteci negli ultimi anni ? Ma perchè il nostro mondo politico è attratto da tutto quanto vada contronatura, dalle complicazioni delle cose semplici, dalle architetture delle inesistenze? Annamaria Altamura". - Grazie mille per la Tua lettera, cara Annamaria, di cui condivido in pieno la prima parte; quanto alla chiusa, l'ora legale prese avvio nel 1966 quando ancora non imperversavano i nuovi predoni che si vogliono impadronire delle nostre vite. Stamani sono partito di casa ch'erano le h.5:45; tutti gli uccelli erano in gran festa, ma era notte fonda. Una soluzione di compromesso sarebbe lasciare per sempre l'ora legale. Mi preoccupa che secondo alcuni studi crescerebbe il pericolo di infarti perché salta il ritmo circadiano del corpo, riducendo l'abilità di gestire stress e shock. Ma su quest'ultimo aspetto voglio richiedere il parere della mia Amica Marianna ch'è una brava cardiologa ospedaliera.
In attesa del responso della Dottoressa di Pescara si può sempre votare il sondaggio riportato anche qui sotto: per il momento la consultazione dice che i contrari prevalgono di gran lunga 65% a 35% sui favorevoli al cambio di orario. L'ora legale sarà pure una minuzia, ma incide direttamente sulla vita di tutti noi.
Il sondaggio è aperto. Vota anche tu:

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(06/04/2013 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF