Sei in: Home » Articoli

Il calcolo dei termini processuali nel processo civile

bollette calcolatrice spesa rincari
di Licia Albertazzi - Il codice di procedura civile scandisce rigidamente e precisamente ogni singola fase dei procedimenti ordinari e speciali. E' quindi importante capire quale logica sta alla base delle norme di computazione dei termini processuali al fine di calcolare la scadenza, ad esempio, per il deposito di memorie (art. 183 c.p.c.); per la comparizione (del convenuto: art. 163bis c.p.c.); per l'iscrizione della causa a ruolo (art. 165 c.p.c.); per la costituzione (del convenuto: art. 166 c.p.c.); per il deposito delle comparse conclusionali (art. 190 c.p.c.).

Ai sensi dell'articolo 155 del codice di procedura civile, nel computo dei termini non si tiene conto del giorno iniziale (dies a quo) mentre si conta l'ultimo giorno (dies a quem); se il dies a quem cade in un giorno festivo, il termine si intende automaticamente prorogato al primo giorno non festivo.

Nel calcolo occorre anche tener conto della sospensione dei termini processuali, cioè di quel lasso temporale non conteggiato ai fini delle scadenze e coincidente con la chiusura estiva degli uffici giudiziari. Esso si protrae dal 1 Agosto al 15 Settembre di ogni anno ed il fondamento normativo è contenuto all'articolo 1 della Legge 742/19691.

Ricordo che nella sezione dedicata a "risorse e utility" è possibile eseguire il calcolo dei termini processuali che ricalca le regole del nostro ordinamento. Basta inserire la data di partenza, i giorni da conteggiare e il sistema vi indica la data esatta da annotare in agenda.

1“Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie ed a quelle amministrative è sospeso di diritto dal 1° agosto al 15 settembre di ciascun anno e riprende a decorrere dalla fine del periodo di sospensione”.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/03/2013 - Licia Albertazzi)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF