Sei in: Home » Articoli

Energia da fonti rinnovabili: la nuova normativa

Il Ministero delle Attività produttive e dell?Ambiente, con decreto del 18 marzo scorso (G.U. 71 del 25 marzo 2002) ha fissato una nuova disciplina per le fonti di energia rinnovabile, modificando il decreto legislativo n. 79 del 1999 e quello del Ministro dell'Industria del 11/11/1999. La nuova normativa ha lo scopo di regolamentare le modalità d'immissione di tali energie nel sistema italiano, stabilendo, a tal fine, l'esatta definizione del termine della ?co-combustione? intesa come "combustione contemporanea di combustibili non rinnovabili e di combustibili solidi, liquidi o gassosi, ottenuti da fonti rinnovabili". Si è anche fissato il termine del 31/05/2002, per la presentazione dell'autocertificazione da parte dei gestori di sistemi di cogenerazione. Il decreto ha inoltre fissato le nuove regole per la ristrutturazione degli impianti idroelettrici e geotermoelettrici sottolineando l'importanza dei certificati "verdi" emessi a proprio favore dal gestore della rete di trasmissione nazionale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(30/03/2002 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF