Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Riforma CONDOMINIO - Videosorveglianza delle parti comuni ex art. 1122-ter c.c.

condominio appartamento
Esordio per la videosorveglianza sulle parti comuni nella recente riforma del condominio.
Infatti, grazie all'art. 7 della Legge 11 dicembre 2012, n. 220, denominata Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici per la prima il Codice Civile contempla ora una disposizione normativa specifica, rubricata all'art. 1122-ter.
Tale norma è stata richiesta anche dal Garante per la Privacy e specifica che le deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti volti a consentire la videosorveglianza sono approvate dall'assemblea con la maggioranza di cui all'art. 1136, 2° co.
Il che equivale a stabilire la validità delle delibere approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno la metà del valore dell'edificio.
Studio Cataldi ha già esaminato, a cura di Andrea Proietti, la significativa riforma con la news pubblicata il 22 novembre 2012 in cui viene specificato che l'entrata in vigore è prevista per il 18 giugno 2013; infatti, all'art. 32 si legge che "le disposizioni di cui alla presente legge entrano in vigore dopo sei mesi dalla data di pubblicazione della medesima nella Gazzetta Ufficiale".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(31/12/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Commette reato per il praticante che si spaccia per avvocato
In evidenza oggi.
L'avvocato incompetente va sanzionato
Auto: addio al libretto, arriva il foglio unico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF