Sei in: Home » Articoli

INPS: istuzioni operative per la richiesta dell'indennitÓ una tantum ai collaboratori coordinati e continuativi

Call center lavoro impiegati
L'Inps, con messaggio n. 20830 del 18 dicembre 2012, chiarisce i requisiti e le modalitÓ per la richiesta dell'indennitÓ riconosciuta ai collaboratori coordinati e continuativi , prevista dall'art. 2, nei commi dal 51 al 56, della legge 28 giugno 2012, n. 92 (Riforma Fornero).

L'Istituto, ricordando che l'indennitÓ Ŕ riconosciuta a decorrere dal 1░ gennaio 2013 ai co.co.pro. iscritti in via esclusiva alla Gestione separata presso l'Inps e che soddisfino una serie di requisiti , precisa che per espressa previsione normativa "restano fermi i requisiti di accesso e la misura del trattamento vigenti alla data del 31 dicembre 2012 per coloro che hanno maturato il diritto entro tale data" ai sensi dell'art. 19, comma 2 del D.L. 29 novembre 2008, n. 185 e successive modificazioni ed integrazioni.

Spiega l'Inps che la suddetta previsione normativa deve intendersi riferita agli eventi fine lavoro verificatisi entro e non oltre il 31 dicembre 2012 e che, quindi, i collaboratori coordinati e continuativi il cui rapporto di lavoro termini entro il 31 dicembre del corrente anno, potranno - decorsi, "almeno due mesi" in assenza di contratto di lavoro - presentare domanda nei trenta giorni successivi utilizzando il modello CoCoPro 2010, 2011 e 2012 - COD.SR92 pubblicato sul sito internet dell'Istituto.
Si ricorda infine nel messaggio che il termine di 30 giorni per la presentazione della domanda Ŕ di carattere ordinatorio e non perentorio.

Vedi anche:
La Riforma del mercato del lavoro (legge 28 giugno 2012, n. 92)
La riforma del mercato del lavoro (guida) A cura di Milena Usai.
Scarica il PDF del messaggio INPS 18 dicembre 2012
(22/12/2012 - L.S.)
Le pi¨ lette:
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
» Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
» Conversione del pignoramento: la duplice ratio dell'art. 495 Cpc
» Diritti d'autore: pagare la Siae non basta, Soundreef ottiene decreto ingiuntivo per concerto Fedez
In evidenza oggi
Parlamentari: addio ai vitalizi, ok della CameraParlamentari: addio ai vitalizi, ok della Camera
Vietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famigliaVietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famiglia
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF