Sei in: Home » Articoli

DDL Legge di Stabilità: ultimi aggiornamenti

camera montecitorio deputati senato news12750
15 Novembre 2012: dopo una lunga notte di discussioni, di proposte e di emendamenti, la Commissione di Bilancio presso la Camera dei Deputati ha finalmente approvato il ddl inerente alla Legge di Stabilità per il 2013. Prevista per oggi alle 15 la presentazione all'aula intera, in contemporanea con il ddl Legge di Bilancio. Diverse le modifiche apportate al testo originario proposto dal Governo (tra cui, ad esempio, in tema di irpef e detrazioni). Oggetto di maggiore dibattito sono stati in particolare l'entità e la gestione dei fondi destinati alle zone alluvionate ed il via libera alle nuove assunzioni nel comparto Sicurezza. Qui di seguito le novità fondamentali.

In materia tributaria e fiscale è stato approvato un aumento dell'importo detraibile per i figli a carico sino ai 3 anni a 1220,00 euro, prevedendo un ulteriore accrescimento per i figli portatori di handicap di 400,00 euro. Per i figli maggiori di tre anni l'importo detraibile cresce da 800,00 a 950,00 euro; risulta tuttavia limitata la portata retroattiva della detrazione fiscale. Invariata l'aliquota dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (irpef) e prorogate le detrazioni alle stesse riferibili per i cittadini esercitanti attività lavorativa all'estero ma soggetti al regime contributivo italiano. Previsto invece un aumento dell'iva che da Luglio 2013 salirà di un punto percentuale. Invariata l'aliquota iva al 10%. A partire dal 2014 il cuneo fiscale (differenza tra retribuzione lorda e netta percepita dal lavoratore dipendente) sarà ridotto di circa 1,4 miliardi di euro. Le piccole imprese, a partire dal biennio 2014 – 2015, saranno esentate dal versamento dell'irap attraverso l'istituzione di un fondo apposito.

In materia pensionistica è stata bloccata la rivalutazione delle pensioni a partire da quelle sei volte superiori alla pensione minima. Su richiesta esplicita del premier Monti resta sospesa la questione inerenti agli esoneri previsti per le pensioni di guerra.

In materia di intervento a sostegno delle fasce sociali più deboli confermata la copertura finanziaria stanziata a favore degli esodati. I beneficiari della manovra saranno circa 10.130 con un finanziamento previsto di 100 milioni di euro (fonte: Ragioneria dello Stato).

In materia di ambiente e calamità naturali destinati 250 milioni di euro a Regioni e Comuni colpiti dall'alluvione. Ridotti di circa 100 milioni di euro i fondi destinati al sistema di dighe ideato per preservare la laguna di Venezia.

In materia di economia e d'impresa rilanciato il settore dello sviluppo e della ricerca attraverso la previsione di attribuzione a credito d'imposta di tutte quelle spese sostenute dalle aziende che delegheranno questa attività specifica ad Università o ad Enti pubblici di ricerca e sviluppo. Il Certificato Unico Dipendente (CUD) sarà messo a disposizione in modalità telematica a cura degli enti di previdenza. Detassati i premi di produttività.

In materia di risorse umane ed assunzioni pubbliche autorizzato il turnover di personale da impiegarsi nel comparto Sicurezza in deroga al blocco vigente, con uno stanziamento di circa 100 milioni di euro. Continua la lotta allo smascheramento dei “falsi invalidi” attraverso l'aumento di controlli e verifiche.

In materia di istruzione pubblica sfatato il presunto aumento orario di presenza dei professori che presumibilmente sarebbe dovuto passare da 18 a 24 ore. Confermata inoltre la dismissione di una delle sedi del Ministero dell'Istruzione nell'ottica di taglio dei costi.

Al di là degli emendamenti e delle correzioni apportate, in generale l'orientamento di Governo e Camera è uniforme: diminuzione della pressione fiscale a carico di famiglie ed imprese, rilancio dell'economia attraverso il sostegno alle assunzioni, tutela delle fasce sociali più deboli attraverso l'istituzione di fondi di sostegno.

Nb: La foto associata a questo articolo è in licenza creative commons. Per i dettagli vedere: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Aula_Montecitorio.jpg.
Autore: http://it.wikipedia.org/wiki/Utente:RuandaBit
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/11/2012 - Licia Albertazzi)
Le più lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimità non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF