Sei in: Home » Articoli

Ordinanza di ricusazione: no all?automatismo della pena pecuniaria

Chiamata a pronunciarsi in ordine alla legittimità costituzionale dell?art. 54 c.p.c. (Ordinanza sulla ricusazione), la Corte Costituzionale, con sentenza n. 78/2002, ha dichiarato l?illegittimità del terzo comma ?nella parte in cui prevede che l'ordinanza, che dichiara inammissibile o rigetta la ricusazione, ?condanna? la parte o il difensore che l'ha proposta ad una pena pecuniaria, anziché prevedere che ?può condannare? la parte o il difensore medesimi ad una pena pecuniaria?. Spiega infatti la Corte che l'applicazione incondizionata della sanzione finirebbe per impedire al giudicante di prendere in considerazione il caso di sussistenza di motivi obbiettivi che valgano a escluderla, tra cui la 'ragionevole' fondatezza della domanda.
Leggi il testo del provvedimento
(27/03/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» La querela di falso
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
In evidenza oggi
Multe stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartellaMulte stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartella
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF