Sei in: Home » Articoli

Multe: Scatta la contravvenzione se si lasciano i finestrini dell'auto aperti

ladro
Dimenticare il finestrino dell'auto aperto può costare caro, e non solo perché qualche malintenzionato potrebbe appropriarsi del veicolo, ma perché ci si potrebbe ritrovare anche una multa sul parabrezza. È quanto accaduto ad un maitre d'hotel a Montecatini, in provincia di Pistoia, che per la suddetta ragione ha ricevuto una multa di 39 euro.

Non si è trattato di una svista da parte dell'agente che ha commissionato la sanzione, bensì di una corretta applicazione del Codice della Strada che prevede (all'art. 158, comma 4), che “durante la sosta o la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l'uso del veicolo senza il suo consenso”.

Lasciando il finestrino aperto, invece, il proprietario di un automobile non farebbe altro che incrementare il rischio che qualche ladro possa approfittare della situazione a lui favorevole. Di conseguenza si andrebbe a integrare la violazione dell'obbligo di adottare misure idonee ad impedire che il veicolo venga utilizzato senza il suo consenso.

Insomma anche in estate, se non volete rischiare una multa, è meglio sempre lasciare i finestrini chiusi. diversamente si rischia una multa che va dai 39 ai 159 euro.
(17/10/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione all'esecuzione
» Designer e architetti: come sfruttare al meglio gli smartphone
» Addio al genitore collocatario: la prima sentenza del tribunale di Lecce
» Equitalia cerca avvocati: domande entro il 27 giugno
» Vaccini: multe fino a 7.500 euro per i genitori e sospensione della potestà
In evidenza oggi
I figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anzianiI figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anziani
Divorzio: assegno anche se la ex rifiuta di lavorareDivorzio: assegno anche se la ex rifiuta di lavorare
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF