Sei in: Home » Articoli

Divorzio, no della Camera a quello veloce

La Camera ha approvato l'emendamento soppressivo dell'art.1 che riduceva i tempi del divorzio per le coppie senza figli da 3 a un anno. In sostanza, viene a cadere cosi l'intera impalcatura della legge. L'Aula ha salutato il voto, a scrutinio segreto, con lunghi applausi. Il relatore della legge, il forzista Paniz, ha anunciato le sue dimissioni. Casini ha sospeso la seduta. Il provvedimento torna ora in Commissione. Duro il commento dei Ds, che si sono visti battutti su una proposta di legge da loro avanzata. ''La bocciatura del divorzio veloce - dice Piero Fassino- e' la dimostrazione che la destra cerca ogni giorno di accreditare l'idea che sta facendo le riforme, ma poi quando c'e' da dire una parola chiara su una modifica che incide sulla vita dei cittadini, prevale l'impostazione piu' oscurantista e antiriformatrice''. A suo dire, si tratta di ''una dimostrazione chiara che questa destra non e' capace di modernizzare il paese e ogni volta che si cerca di prendere misure per consentire una moderna e laica evoluzione, la destra le blocca''. Paolo Cento, dei Verdi, e' convinto che ''il blitz a voto segreto realizzato dal centro destra con la complicita' di alcuni deputati dell'opposizione, riporta il dibattito sul divorzio indietro di trent'anni e fa perdere al Parlamento l'occasione di approvare una norma di civilta' matura e condivisa da gran parte dell'opinione pubblica''. ''La Margherita era a favore dell'art. 1 e, tranne due interventi contrari, ha votato a favore, convita che i diritti della famiglia non si difendono con i fili spinati e i divieti''. Lo assicura Pierluigi Mantini, esponente della Margherita, che getta la croce dell'affossamento della legge sul divorzio veloce su Fi, rea di ''aver tradito gli impegni presi di non chiedere il voto segreto e cercare di coprire le crepe interne''. Dalla parte opposta il capogruppo Udc alla camera Luca Volonte' si dice soddisfatto per la soppressione dell'art. 1 della legge sul divorzio veloce.
''L'approvazione dell'emendamento - afferma Volonte' - ha sventato ogni tentativo di ridurre i tempi tra la separazione e il divorzio a semplice pratica burocratica''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/10/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF