Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: l'uso del bene condominiale non basta per usucapire

casa condominio
Con ordinanza n.13893/2012 la Corte di Cassazione, nel respingere una istanza di trattazione in pubblica udienza, ha convalidato una sentenza della corte di appello di Roma ricordando peraltro che non è possibile usucapire un bene condominiale semplicemente dimostrandone il possesso. Quando si tratta di proprietà condominiali è necessario fornire la prova di un possesso esclusivo mentre non risultano sufficienti, ad usucapire, quelle condotte che sono la semplice manifestazione di un uso da parte del compossessore che non è in contrasto "con il concorrente diritto degli altri condomini di accedere al locale".

Nel caso di specie - scrive la Cassazione - la Corte territoriale ha preso in considerazione tutta la documentazione rilevante (come gli atti di compravendita e il regolamento condominiale) e, all'esito di una loro interpretazione, non censurabile in sede di legittimità, ha concluso affermando che il bene che s'intendeva usucapire era di natura condominiale.

Nella sentenza la Corte richiama anche un'altra parte della motivazione della Corte d'Appello laddove si riferisce alla proprietà di una cabina idrica. I giudici di merito avevano rilevato che non potevano integrarsi i presupposti per l'usucapione. Trattandosi di bene condominiale, infatti, non è sufficiente il mero non uso da parte degli altri condomini perché non è prevista la prescrizione del diritto di proprietà. Nel caso di specie oltretutto il locale risultava privo di serratura.
(16/09/2012 - N.R.)
Le più lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
» È lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratisPer amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
Animali in condominio: gli odori sgradevoli sono reatoAnimali in condominio: gli odori sgradevoli sono reato
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF