Sei in: Home » Articoli

D.L. 13 settembre 2012, n. 158: disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute

medici
E' stato pubblicato, nella G.U. 13 settembre 2012, n. 214, il D.L. 158/2012, n. 158 (Decreto Sanità) . La finalità dichiarata del Decreto è quella di procedere, in ragione della straordinaria necessità ed urgenza, al riassetto dell'organizzazione sanitaria, "tenuto conto della contrazione delle risorse finanziarie destinate al Servizio sanitario nazionale a seguito delle varie manovre di contenimento della spesa pubblica, attraverso la riorganizzazione ed il miglioramento dell'efficienza di alcuni fondamentali elementi del Servizio stesso. La norma vuole anche garantire una maggiore tutela della salute occupandosi dell'assistenza territoriale, della responsabilità dei medici, dei livelli essenziali di assistenza per i malati cronici, per la dipendenza dai giochi d'azzardo, la sicurezza alimentare, la razionalizzazione di alcuni enti sanitari e molto altro.
Il Decreto è composto da 4 Capi e 16 articoli:
- Capo I - Norme per la razionalizzazione dell'attività assistenziale e sanitaria: articoli da 1 a 6;
- Capo II - riduzione dei rischi sanitari connessi all'alimentazione e alle emergenze veterinarie: articoli da 7 a 9;
- Capo III - disposizioni in materia di farmaci: articoli da 10 a 13;
- Capo IV - norme finali: articoli da 14 a 16;
Vai al testo del decreto sanità - DL 158/2012)
(14/09/2012 - L.S.)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Carta d'identità elettronica: al via da oggiCarta d'identità elettronica: al via da oggi
Contratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitoreContratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitore
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF