Sei in: Home » Articoli

Giovani del Sud, presentati bandi per lo sviluppo del Mezzogiorno

governo palazzo chigi
Una iniziativa rivolta ai giovani del Sud, “Giovani del no profit per lo sviluppo del Mezzogiorno”, sarà presentata giovedì 13 settembre alle ore 11 presso la sala stampa di Palazzo Chigi dai ministri Barca, di Coesione territoriale, e Riccardi, di Cooperazione Internazionale e Integrazione. Si tratta di un'iniziativa ideata nell'ambito del Piano di coesione e integrazione (PAC).

L'obiettivo è la promozione e il sostegno dei progetti del privato sociale al fine di rafforzare la coesione socio-economica del Sud. Saranno create delle reti per evidenziare i bisogni emergenti e tradurli in proposte progettuali concrete, sostenibili ed efficaci.

I giovani del Sud al di sotto dei 35 anni potranno presentare le proprie idee per la valorizzazione dei beni pubblici, in particolare i beni culturali, e per il miglioramento dell'offerta di servizi collettivi, avvalendosi delle associazioni di volontariato e privato sociale, cooperative ed enti no profit.

L'iniziativa si articola in due bandi:

  • “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, punta a sostenere il recupero di spazi comuni al fine di restituirli al territorio, dando impulso all'imprenditoria giovanile e all'occupazione sociale;
  • “Giovani per il sociale”, è volto a favorire l'inclusione sociale, il coinvolgimento ed il sostegno di giovani in condizioni di disagio, con l'obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva e la solidarietà.


Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/09/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
» Lavoro: la pausa caffè non è reato
» Semaforo giallo: quando scatta la multa?
In evidenza oggi.
Terremoto: sospeso il pagamento dei premi assicurativi
Pensione giovani: si pensa a una garanzia dello Stato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF