Sei in: Home » Articoli

Istat: stime di luglio 2012 su occupati e disoccupati

lavoro lavoratori pausa cassa integrazione cig
A luglio 2012 il numero degli occupati è pari a 23.025 mila, cifra stabile rispetto al mese precedente e in termini tendenziali. È quanto comunicato dall'istituto di ricerca Istat, che ha sottolineato come il risultato stazionario sia dovuto al calo della forza-lavoro maschile in favore di quella femminile. Il tasso di occupazione registrato è quindi pari al 57,1%, e anch'esso non segna variazioni né in termini congiunturali né su base annua.

In lieve calo, dello 0,1%, invece, il numero dei disoccupati, pari a 2.764 mila, con aumento del 33,6% su base annua di coloro che cercano un'occupazione, circa 695 mila. Il tasso di disoccupazione, pur essendo invariato rispetto a giugno, è in aumento del 2,5% su base annua, è attestato al 10,7%.

L'Istat ha inoltre rilevato un aumento di 1,3 punti percentuali rispetto a giugno e di 7,4 punti rispetto allo scorso anno nel tasso di disoccupazione relativo alla fascia 15-24 anni, pari al 35,3%. Il 10,2% della popolazione in questa fascia d'età è quindi in cerca di lavoro, circa 618 mila persone.

In diminuzione dello 0,2% rispetto a giugno, invece, gli inattivi tra 15 e 64 anni, con tasso complessivo di inattività pari al 36%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/09/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF