Sei in: Home » Articoli

Vacanze: stop agli scioperi nei servizi pubblici essenziali

ferrovie treno
La Commissione di Garanzia per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, ha predisposto un quadro riepilogativo delle franchigie per definire quei periodi in cui gli scioperi sono vietati per garantire il regolare svolgimento dei servizi pubblici essenziali. Si tratta di quei settori regolati dalla legge 146/90. Per tutto il mese d'agosto dunque non ci potranno essere interruzioni dei servizi prestati da treni, aerei, bus e traghetti. Lo scopo del divieto è quello di evitare gravi danni agli utenti in concomitanza con i grandi esodi estivi. La legge 146/1990 nel regolare esercizio del diritto allo sciopero per questo genere di servizi vuole tutelare principalmente il cittadino ed è per questo che demanda alla commissione, agli accordi tra le parti sociali, ai codici di autoregolamentazione sindacale, l'individuazione delle prestazioni indispensabili che vanno assicurate in caso di sciopero. Mentre queste limitazioni indicano solo i minimi di servizio da garantire in caso di sciopero, con le franchigie viene esclusa completamente la possibilità di ricorrere allo sciopero per garantire il completo svolgimento dei servizi pubblici essenziali. per quanto riguarda la definizione dei servizi pubblici essenziali, si può fare in parte riferimento a quanto dispone l'articolo uno della legge 146/1990. La norma dispone che "sono considerati servizi pubblici essenziali, indipendentemente dalla natura giuridica del rapporto di lavoro, anche se svolti in regime di concessione o mediante convenzione, quelli volti a garantire il godimento dei diritti della persona, costituzionalmente tutelati, alla vita, alla salute, alla libertà ed alla sicurezza, alla libertà di circolazione, all'assistenza e previdenza sociale, all'istruzione ed alla libertà di comunicazione".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/08/2012 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF