Sei in: Home » Articoli

Ogm: Cassazione, entro l'1% niente etichetta sui prodotti

Nessun obbligo di etichetta per cibi e bevande che contengano organismi geneticamente modificati in misura non superiore all'1%. La Cassazione applica il regolamento comunitario (49/2000) e con la sentenza 38577 sottolinea che Bruxelles ''riconoscendo sostanzialmente l'attuale inevitabilita' di un certo grado di 'contaminazione accidentale' dei prodotti alimentari derivati da soia e mais, e' giunta alla conclusione della non necessita' di segnalarla ai consumatori quando, oltre ad essere appunto accidentale, non superi la detta percentuale''. A meno che non ci sia ''volontarieta' di contaminazione''. Sulla base di queste considerazioni, la Terza sezione penale della Cassazione ha rinviato al Tribunale di Milano l'ordinanza con quale era stato eseguito il sequestro di 24.006 confezioni di latte di soia e piu' di 20 mila confezioni di farina di soia prodotte dalla 'Milupa'. Un sequestro che era stato disposto nel febbraio scorso dalla Asl di Terni perche' ''un campione di proseguimento liquido a base di proteine isolate di soia conteneva organismi geneticamente modificati non indicati nell'etichetta''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/10/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF