Sei in: Home » Articoli

Codacons: al via azione di risarcimento per i danneggiati dal calcioscommesse

calcio calciatore palla
A seguito delle nuove vicende relative allo scandalo calcioscommesse, che hanno portato la Procura Federale a deferire 13 squadre di calcio e 44 tesserati, il Codacons ha nuovamente chiesto il rinvio del calendario per le partite del campionato di serie A dell'imminente stagione 2012/2013. “Vista la delicatezza della vicenda e nell'interesse del calcio e dei suoi tifosi, occorre sospendere il calendario di serie A in attesa dell'esito dei processi, dal momento che tra i deferimenti appaiono anche 5 club della serie maggiore (Udinese, Bologna, Sampdoria, Siena e Torino)” ha dichiarato Carlo Rienzi, presidente dell'associazione, la quale si costituirà nuovamente nel suddetto procedimento assieme a Federsupporter.

Per il Codacons, a seguito della decisione presa dalla Procura Federale, si aprirebbero le porte anche per i risarcimenti in favore dei soggetti danneggiati dal calcioscommesse: l'associazione ha infatti fatto sapere di aver già lanciato un'azione legale, alla quale avrebbero aderito 1.700 persone, al fine di ottenere risarcimenti per i danni morali e materiali subiti.

Il Presidente dell'associazione, Carlo Rienzi, ha spiegato che lo scopo dell'iniziativa non è soltanto quello di ottenere rimborsi per l'acquisto dei biglietti, per l'abbonamento alle pay-tv e per le spese per le trasferte, ma anche per i danni morali per la “buona fede tradita”.

“Attraverso questa azione, alla quale si può aderire seguendo le istruzioni riportate sul blog www.carlorienzi.it, i tifosi delle 13 squadre deferite possono chiedere 500 euro di indennizzo a testa, agendo non solo nei confronti dei soggetti responsabili della truffa, ma anche delle squadre di calcio coinvolte e degli enti sportivi che avevano il compito di vigilare ed evitare il verificarsi di simili episodi”, ha infine commentato Rienzi.

(28/07/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
In evidenza oggi
Divorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altroDivorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altro
Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema CorteCome si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF