Sei in: Home » Articoli

Governo: stop agli scioperi grazie alle franchigie estive

governo palazzo chigi
La Commissione di Garanzia per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha, come ogni anno nel periodo delle vacanze estive, predisposto un quadro riepilogativo delle franchigie (http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/franchigie_estive_2012/franchigie_estive_2012.pdf): si tratta di periodi nei quali secondo normativa il ricorso allo sciopero è escluso, ed è così garantito lo svolgimento lineare dei servizi pubblici essenziali nei vari settori regolamentati dalla legge 146/90.

L'obiettivo è quello di evitare danni per l'utenza, plausibili qualora in un periodo di grandi esodi in concomitanza delle vacanze estive dovessero venir meno, ad esempio, i servizi collegati al settore dei trasporti; per questo dal 1° al 31 agosto aerei, treni, bus e traghetti, compresi i Vigili del Fuoco Aeroportuali e gli addetti alla Circolazione della Sicurezza stradale, garantiranno un periodo di tregua.

La legge 146/90, come ha ricordato il Governo nel comunicato stampa, “ha posto molta attenzione al ruolo degli utenti, in una sorta di “sensibilizzazione sociale” finalizzata alla valorizzazione del cittadino e delle sue esigenze, demanda alle proposte della Commissione, ai codici di autoregolamentazione sindacale, ed ad accordi tra le parti sociali, sottoposti alla valutazione della Commissione di garanzia, l'individuazione delle prestazioni indispensabili che debbono essere assicurate in caso di sciopero”.

Le prestazioni in questione hanno come obiettivo l'indicare i minimi di servizio garantiti in caso di sciopero; con le franchigie, tuttavia, lo sciopero è da escludere a priori, per cui i servizi pubblici essenziali resteranno attivi.
(27/07/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Divorzio finto per pagare meno tasse: sono oltre 6mila
» Legge 104: nuove regole per chiedere i permessi
In evidenza oggi
Addio, Professore!Addio, Professore!
Separazioni online: le prime a VicenzaSeparazioni online: le prime a Vicenza
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo