Sei in: Home » Articoli

Adiconsum: potere d'acquisto in riduzione, risparmio fermo

adsiconsum
“Servono riduzione del carico fiscale e politiche efficaci di sostegno alle famiglie con sospensione anche delle rate del credito al consumo per un rilancio dei consumi”: è quanto ha dichiarato Pietro Giordano, Segretario Generale di Adiconsum, in un comunicato stampa divulgato dall'associazione.

Per Adiconsum i dati forniti dall'Istat in merito al reddito e al risparmio disponibile delle famiglie paleserebbero le difficoltà che i consumatori italiani stanno affrontando: per l'associazione non riuscirebbero più a risparmiare e avrebbero ridotto gli investimenti in immobile, oltre ad avere il 2% in meno del potere d'acquisto rispetto al primo trimestre 2011.

Ad aggravare la situazione sarebbe secondo l'associazione di Pietro Giordano la riduzione di oltre un punto percentuale degli investimenti delle società non finanziare, dati che andrebbero ad aggiungersi a quelli relativi alla riduzione della spesa alimentare in termini di prezzo e qualità.

Secondo Giordano per risolvere la situazione non servono aumenti di tasse o operazioni di spending review:”Per uscire dalla crisi le famiglie devono essere certe del proprio reddito e riprendere a risparmiare”, ha dichiarato il segretario generale di Adiconsum, che ha quindi chiesto nuovamente al Governo di ridurre il carico fiscale e di effettuare interventi a favore delle famiglie, come la sospensione delle rate del credito a consumo per chi ha particolari difficoltà.

(07/07/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Fumare in spiaggia: multe fino a 300 euro per chi butta i mozziconi
In evidenza oggi
Divorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al meseDivorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al mese
Addio ai vitalizi dei parlamentariAddio ai vitalizi dei parlamentari
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF