Sei in: Home » Articoli

INPS: evoluzione servizio di notifica per il Lavoro Domestico

DOMESTICA COLF casalinga pulizia pulire
L'Inps, con messaggio n. 10306 del 19 giugno 2012, rende noto che i cittadini con PIN che sottoscrivono il servizio di notifica per il lavoro domestico, disponibile sul sito internet dell'Istituto, riceveranno al recapito indicato al momento della sottoscrizione, nei 10 giorni antecedenti la scadenza per il versamento dei contributi relativi ad un rapporto di lavoro domestico, un messaggio sms di avviso della scadenza che conterrà oltre all'indicazione del codice del rapporto di lavoro e dell'importo da pagare con riferimento all'ultimo versamento effettuato anche il relativo codice MAV. L'Istituto, ricordando che il servizio è raggiungibile nella sezione SERVIZI ONLINE del sito per tipologia di utente (Cittadino/Servizi rapporto di lavoro domestico), per tipologia d'accesso (Codice fiscale-PIN o CNS/Servizi rapporto di lavoro domestico) e per tipologia di sevizio (Servizi per il cittadino/Servizi rapporto di lavoro domestico), precisa che è possibile anche richiedere, in aggiunta o in alternativa, l'invio dei messaggi ad un indirizzo di posta elettronica.
Nel messaggio saranno disponibili tutte le informazioni necessarie sia per il pagamento presso gli sportelli Reti Amiche che per l'utilizzo dei propri servizi di banca telematica.
(23/06/2012 - L.S.)
Le più lette:
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Guide Legali: L'incaricato di un pubblico servizio
In evidenza oggi
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF