Sei in: Home » Articoli

Federconsumatori: solo 20 mln di italiani potranno permettersi vacanze estive, necessarie promozioni e incentivi

vacanze mare ombrelloni spiaggia
Non collimano le stime riportate da Confesercenti-Swg e dall'Osservatorio Nazionale Federconsumatori in merito agli italiani che quest'anno potranno permettersi di andare in vacanza: secondo l'associazione soltanto il 34% degli italiani, ovvero 20,4 milioni, potranno andare fuori per le ferie per una settimana almeno, contro i 33 milioni stimati da Confesercenti.

Secondo l'O.N.F. la spesa media per coloro che andranno in vacanza per una settimana sarebbe di circa 897 euro pro capite, che porterebbe ad una spesa complessiva di 18,3 miliardi di euro, ovvero il 2% in meno rispetto al dato già di per sé basso registrato lo scorso anno.

Secondo Federconsumatori, inoltre, saranno molti i vacanzieri “mordi e fuggi” o che si avvarranno dell'ospitalità di parenti e amici, e potrebbero rappresentare più del 35% degli italiani, circa 21 milioni di persone; questo perché la diminuzione del potere d'acquisto delle famiglie porterebbe i cittadini nostrani ad inseguire il risparmio a tutti i costi.

“Per rilanciare il settore, importante motore della nostra economia, è quindi necessario agire sul versante della domanda: avviando grandi promozioni, offerte ed incentivi, anche attraverso accordi con associazioni e forze sociali che rappresentano particolari categorie di cittadini, come ad esempio i pensionati, o gli studenti”, ha dichiarato l'associazione, aggiungendo che un tracollo nel settore del turismo sarebbe “estremamente pericoloso” per l'economia del Paese.

(17/06/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata
» Condominio: ripartizione spese di pulizia e illuminazione scale
In evidenza oggi
Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodoIncidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto TravawAvvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Bulli online: ammoniti dal questore
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF