Sei in: Home » Articoli

Codacons: Pil ancora in calo, la causa è il crollo dei consumi

pil crisi sviluppo grafico fallimento
Il Codacons ha rilasciato un comunicato stampa nel quale ha riportato i dati dal Pil registrati nel nostro Paese nel primo trimestre dell'anno in corso, in diminuzione dello 0,8% rispetto al trimestre precedente e dell'1,4% rispetto al primo trimestre del 2011; si tratterebbe del dato peggiore ottenuto da 3 anni a questa parte, considerando il calo di oltre il 5% nei primi tre mesi del 2009.

La causa, secondo l'associazione, sarebbe da ricercarsi nel crollo dei consumi causato dall'aumento dell'Iva e dall'aumento delle tasse a prescindere dalla capacità contributiva individuale; questo avrebbe ridotto il potere d'acquisto dei redditi bassi e medi, considerando la diminuzione del 2,4% della spesa delle famiglie italiane rispetto al primo trimestre 2012 e dell'1% rispetto all'ultimo trimestre del 2011.

“È da 10 anni, ossia dall'arrivo dell'euro nel 2002” – ha dichiarato il Codacons – “che salari e pensioni non sono state salvaguardate dall'aumento del costo della vita e questo ha impoverito progressivamente le famiglie, prima costrette ad intaccare i risparmi e poi, finiti questi, a partire dal 2007, a ridurre i consumi, con effetti negativi sulla crescita del Paese”.

Nel 2012 sarebbero calati addirittura gli acquisti obbligati come quelli relativi ai medicinali e agli alimenti.

Per l'associazione sarebbero state le recenti manovre a dare il “colpo di grazia” e a peggiorare le cose; il Codacons ha inoltre accusato Monti per non aver liberalizzato i settori che renderebbero l'Italia la nazione più cara d'Europa, come banche, assicurazioni, luce, gas, benzina e telefoni, che non sarebbero stati messi in discussione dal recente dl Cresci Italia.

(14/06/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
» Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
» Conversione del pignoramento: la duplice ratio dell'art. 495 Cpc
» Diritti d'autore: pagare la Siae non basta, Soundreef ottiene decreto ingiuntivo per concerto Fedez
In evidenza oggi
Parlamentari: addio ai vitalizi, ok della CameraParlamentari: addio ai vitalizi, ok della Camera
Vietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famigliaVietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famiglia
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF