Sei in: Home » Articoli

Governo: disponibile Guida 2012 su risparmio carburante ed emissioni CO2

auto emissioni id10282
I Ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture e Trasporti hanno reso disponibile la nuova edizione della Guida al risparmio di carburante e alle emissioni di anidride carbonica delle autovetture secondo la normativa europea, approvata con decreto interministeriale 11 maggio 2012.

L'obiettivo della Guida è quello di rendere trasparenti al consumatore i dati relativi ai consumi di carburante e alla quantità di anidride carbonica prodotta da ciascun modello di automobile in vendita: è disponibile in tutti i paesi europei, e si tratta di uno degli strumenti utilizzati per ridurre le emissioni di anidride carbonica nell'aria, secondo gli obiettivi stabiliti in sede europea e con il noto protocollo di Kyoto.

La Guida contiene una graduatoria dei modelli che rilasciano meno anidride carbonica, divisi per alimentazione a benzina (anche ibrida) o a gasolio, nonché il dettaglio dei consumi nei vari cicli urbano, extraurbano e misto e delle emissioni di tutte le autovetture in vendita al 29 febbraio 2012; speciale menzione per alcuni modelli con alimentazione “bifuel”, sia a GPL che a metano, che ottengono i medesimi risultati.

Inseriti in un elenco a parte all'interno della Guida anche i modelli a trazione interamente elettrica o con motore ausiliario a benzina; disponibile anche un pratico vademecum su come mettere in atto una guida ecocompatibile, con consigli utili anche sotto il profilo della sicurezza stradale e del risparmio.

La Guida di 236 pagine è disponibile nel formato PDF al seguente indirizzo: http://www.governo.it/backoffice/allegati/68290-7720.pdf

Scarica la guida in PDF
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/06/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Lavoro: statali, arriva la stretta su malattie e permessi
» Mantenimento: al via l'aiuto di Stato per l'assegno all'ex
» Animali in casa: tutte le agevolazioni fiscali
» Permessi 104: il dipendente può essere pedinato
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF