Sei in: Home » Articoli

Droga (CANNABIS), sballo e difesa penale nelle parole dell'avv. Roberto BETTI - Complimenti e chiosa da Ciriaco MARTINO

cannabis 2 id8874
POSTA e RISPOSTA n. 309 dà spazio alle critiche provenienti dall'Avv. ROBERTO BETTI di Roma, decise, ma pacate, rinvolte ad un aspetto del contributo della Dott.ssa Sara DAGNA. Betti ci scrive, alle h.20:24 dell'8 maggio 2012, quanto segue: "Complimenti per la sudata ma sacrosanta vittoria tecnica. Ma come mai 'la pula ha fatto la perquisa' in casa sua? E come mai questa persona 'semplice, fragile e debole' è così esperto in materia? E come mai 'la pula' (voce gergale di ambienti non proprio ...sacerdotali) ha 'fatto la perquisa' (idem come sopra ...) proprio a casa sua? A me non risulta che la Polizia (come la chiamo io) si faccia autorizzare perquisizioni in casa di creature più o meno celestiali.
Insomma, spero che si sia capito che non sono d'accordo con la cara (anche a me!!!) Sara Dagna soltanto in quella parte del suo dire che sembra giustificare - e quasi magnificare! - il ricorso dei nostri giovani alle droghe, leggere o pesanti che siano. Perché non credo che l'intenzione del Nostro di 'sballarsi' sia sana: sano è vivere 'sballandosi' con le conquiste del nostro cervello e - meglio ancora - del nostro cuore". Sara DAGNA non ha di certo bisogno di difensori d'ufficio e, quindi, provvederà, se lo vorrà, a replicare su queste medesime colonne virtuali alle parole del nostro affezionato visitatore, che, in ogni caso, ringrazio per l'assiduità con cui segue Studio Cataldi. Alle h.1:37 del 9 maggio 2012 fa, invece, capolino un lettore dall'account ciriacomartino@gmail.com con il commento che segue: "a causa della inidoneità dell'azione" in luogo di "a causa dell'inesistenza dell'oggetto del reato". Per il resto, complimenti!!!!". Ringrazio anche Ciriaco MARTINO per il contatto. I pezzi di Sara non lasciano mai indifferenti i visitatori di Studio Cataldi: sono speciali, sanno entusiasmare, coinvolgere.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/05/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF