Sei in: Home » Articoli

Cassazione: diete dimagranti? No a prescrizioni facili di farmaci

Al bando le prescrizioni 'facili' di farmaci per contrastare i chili di troppo. La Cassazione interviene sulle diete dimagranti e invita i medici a non prescrivere con troppa disinvoltura farmaci ai pazienti che si rivolgono loro per eliminare i chili in piu'. Lo fa con la sentenza 35603 con la quale sottolinea che ''e' possibile somministrare un farmaco potenzialmente pericoloso'' solo ''quando i rischi della malattia non siano altrimenti contrastabili e appaiano piu' gravi delle potenziali conseguenze della somministrazione del farmaco''. A sollevare l'intervento dei giudici di piazza Cavour, una dottoressa milanese di igiene, Domenica P., che si era vista infliggere una condanna ad un anno di reclusione per omicidio colposo per aver prescritto una cura di farmaci a base di iodiocaseina a Silvia M., una ragazza di 23 anni con qualche chilo di troppo che si era rivolta al medico per seguire una cura dimagrante.
(25/09/2003 - Roberto Cataldi)
Le pių lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: č nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sė alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sė alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF