Sei in: Home » Articoli

Reversibilità della pensione al coniuge - il lettore Salvatore RUSSO dice la sua

bosco piante
POSTA e RISPOSTA n. 302 è dedicata a SALVATORE RUSSO che ci ha scritto alle h.7:46 del 1° maggio 2012 dall'account di posta salvatorerusso.s@libero.it: "Mia moglie è morta nel gennaio 2000, alla sua morte io non ho potuto avere la pensione di reversibilità perché l'Inps sostiene che non ci sono i requisiti di 780 contributi, cosa non vera in quanto avendo trovato il libretto di lavoro risulta che HA LAVORATO PER 20 ANNI, 2 mesi fa ho citato l'Inps dinnanzi al giudice del lavoro, affinché mi venga riconosciuta la indennità di reversibilità. Mia moglie era nata nel 1958, quando morì aveva 41 anni". Grazie, caro Salvatore, per l'apporto che hai dato alla discussione sul tema della reversibilità pensionistica.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(06/05/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF