Sei in: Home » Articoli

Il regime economico e fiscale delle Isole Canarie. Lo Studio Legale Ana Fernandez & Geval spiega i vantaggi per aziende italiane

investire nelle isole canarie
Le Isole Canarie, regione autonoma della Spagna, godono di un interessante regime economico e fiscale che prende il nome di REF (Regime Economico Fiscale). Proprio grazie all'REF, l'arcipelago delle Canarie è ritenuto uno luogo privilegiato per le attività imprenditoriali. Il motivo è molto semplice: grazie a questo speciale regime, si favorisce l'imprenditoria e l'investimento dall'estero, con importanti facilitazioni di natura fiscale. All'interno dell'Europa, infatti, le Isole Canarie si sono da sempre caratterizzate come il territorio dal miglior regime fiscale. Gli imprenditori, scegliendo di investire un proprio capitale in loco, hanno la possibilità di gestire al meglio i propri risparmi grazie ad una limitata tassazione fiscale. Un imprenditore che decide di spostare, in parte, il proprio business nell'arcipelago delle Canarie, può godere di grandi vantaggi grazie all'REF che caratterizza quest'area europea, il cui unico scopo è favorire lo sviluppo sociale e fiscale delle stesse isole. Tra le principali facilitazioni fiscali c'è quella della base imponibile delle Società, che può ammontare fino al 90% degli utili non distribuiti e destinati all'acquisto di attivi fissi, alla sottoscrizione di titoli del debito pubblico o acquisto di azioni e partecipazioni in società aventi sede fissa nelle Canarie. Peraltro, per tutte le società che decidono d'investire nell'arcipelago delle Canarie sono previste riduzioni sull'imposta sulle società. Ma non è tutto, giacché sono previsti degli incentivi anche per la produzione di beni alle Canarie o la possibilità di registrarsi all'interno del Registro Navale Speciale, che presenta esenzioni dall'imposta sui trasferimenti e sgravi fino al 90% dell'imposta sulle società. Nelle Canarie, l'aliquota IVA è del 5% ed è possibile ottenere l'esenzione, per tutti gli enti aventi domicilio fiscale nell'arcipelago, dall'imposta sulle Trasmissioni Patrimoniali e sugli Atti Giuridici Documentati, mentre chi opera nelle Canarie per mezzo di una succursale ottiene un'esenzione nel caso di trasferimenti patrimoniali a titolo oneroso per l'acquisto, in caso di un investimento iniziale, di beni di investimento ed immobili materiali e nel caso di operazione societarie utili per la costituzione di una società e l'aumento del capitale, destinate poi all'importazione di beni d'investimento, cessione o acquisto di immobilizzazioni immateriali. Nelle Canarie vi sono anche incentivi con portata fino alla metà dell'investimento sovvenzionabile, per la costituzione, ampliamento, modernizzazione e trasferimento di costituzioni. La ZEC (Zona Especial Canaria) gode dell'REF dal mese di gennaio 2000, quando la Commissione Europea ha autorizzato lo speciale regime fiscale: nel 2006 è stata concessa una proroga dal Governo Spagnolo che ha fissato al il 31 dicembre 2019 la data di dissoluzione della ZEC. La Registrazione Ufficiale di Entità ZEC verrà invece sospesa dal 31 dicembre 2013. Va poi detto che chi svolge un'attività imprenditoriale nelle Canarie non rientra nella blacklist italiana relativa alle aree offshore grazie al riconoscimento dell'Unione. Per gli imprenditori interessati a fare business in Spagna è disponibile una comparativa fiscale con pratico esempio al seguente link:COMPARATIVA FISCALE ITALIA - SPAGNA
Studio Legale e di consulenza aziendale in Spagna
Ana Fernandez & Geval

Indirizzo: Calle Cirilo Amorós nº 1, 1º,3a - 46004 Valencia (Spagna)
Tel: +34.647.44.21.02
Email: abogadafernandez@nonbisinidem.com
Contatti con lo Studio Legale Ana Fernandez & Geval

Brochure dello studio legale
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/05/2012 - L.V.)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF