Sei in: Home » Articoli

Guida alla costituzione di una società di capitali in Spagna.

costituzione societa capitali spagna
Con l'introduzione del Regio Decreto nr. 13/2010, il legislatore iberico ha facilitato l'ingresso nel mercato da parte delle aziende, soprattutto, attraverso una revisione delle leggi che hanno permesso di ridurre i costi costitutivi. Tra i principali attori di mercato che hanno beneficiato di queste novità legislative, sono state le società a responsabilità limitata: il decreto, però, in linea di principio ha voluto sancire il bisogno di incrementare la competitività, attraverso la riduzione dei costi anche per le piccole e medie imprese. La società a responsabilità limitata, ad esempio, con l'introduzione del decreto citato, può godere di uno speciale regime definito "accelerato", qualora lo statuto costitutivo prescelto sia in linea con alcune norme fissate dal Ministero della Giustizia, qualora la stessa sia costituta da due soci che siano persone fisiche, venga gestita con amministratore unico, i soci siano responsabili in solido e, infine, il capitale sociale sia inferiore a 3.100 euro. Nel caso in cui la società a responsabilità limitata sia dotata di un capitale sociale compreso tra 3.100 e 30.000 euro, in cui lo statuto costitutivo rispetti alcune prescrizioni del Ministero della Giustizia, in cui i soci siano persone fisiche, in cui vi sia un amministratore unico e, infine, i cui soci siano solidalmente responsabili, si applica invece il cosiddetto regime semplificato. La società in accomandita per azioni o, ancora, altre società di capitali aventi un capitale sociale che ecceda la soglia dei 30.000 euro, in cui i soci siano persone giuridiche, la cui amministrazione venga gestita da due amministratori o, ancora, da uno specifico Consiglio di Amministrazione, sono sottoposte a loro volta ad un'ulteriore regolamentazione specifica. Bisogna tenere presente, inoltre, come l'introduzione del Regio Decreto nr. 13/2010 abbia portato con sé un'importante ventata di novità per quanto riguarda la semplificazione delle procedure burocratiche con l'introduzione di sportelli telematici, oltre che, ad una nuova regolamentazione relativa al certificato del Registro Commerciale Centrale, che non ha più alcun termine di decadenza. Il Regio Decreto nr. 13/2010, con l'introduzione della costituzione online delle società, permette di ottenere in modo istantaneo l'autorizzazione ad operare, riducendo i tempi di attesa in modo efficace. Il Regio Decreto nr. 13/2010 ha introdotto anche importanti novità per le piccole e medie imprese, soprattutto a livello fiscale, con un'incentivazione generalizzata agli investimenti e una riduzione del peso fiscale. Altro importante intervento è quello relativo ai requisiti di pubblicità delle documentazioni aziendali, o ancora, i limiti imposti alle retribuzioni degli amministratori delle imprese. Anche la gestione corrente della società, ad esempio per quanto riguarda la convocazione delle assemblee societarie, è stata resa più semplice ed economica. Per conoscere in modo ancor più approfondito tutte le migliori normative introdotte e, soprattutto, per approfittare appieno di tutti questi incentivi, il consiglio è sempre quello di rivolgersi a validi consulenti legali e fiscali che permettano di scegliere la società di capitali più adeguata ai propri investimenti. Per gli imprenditori interessati a fare business in Spagna è disponibile una comparativa fiscale con pratico esempio al seguente link:COMPARATIVA FISCALE ITALIA - SPAGNA
Studio Legale e di consulenza aziendale in Spagna
Ana Fernandez & Geval

Indirizzo: Calle Cirilo Amorós nº 1, 1º,3a - 46004 Valencia (Spagna)
Tel: +34.647.44.21.02
Email: abogadafernandez@nonbisinidem.com
Contatti con lo Studio Legale Ana Fernandez & Geval

Brochure dello studio legale
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(26/04/2012 - L.V.)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
» Divorzio: le tre vie per dirsi addio
» Whatsapp può spiare le chat private: l'allarme degli esperti
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF