Sei in: Home » Articoli

Matrimonio riparatore? Cassazione: le nozze sono nulle

sposa matrimonio nozze unione civile
La Cassazione dice no alle nozze riparatrici. I matrimoni contratti al solo scopo di rimediare a una gravidanza inattesa possono essere dichiarati nulli. La Suprema Corte ha così reso definitiva una sentenza di delibazione di un provvedimento della Sacra Rota emesso nei confronti di una coppia che si era separata dopo appena 10 mesi dal matrimonio. Le nozze erano state contratte perché lei era in attesa di un bimbo. Secondo i giudici di piazza Cavour (sentenza n. 5175/2012) la decisione del Tribunale Ecclesiastico di dichiarare nulle le nozze deve essere condivisa perché "la scelta matrimoniale era stata dettata dall'intento di riparare all'errore commesso (nel concepimento del figlio)". Il via libera alla delibazione della sentenza lo aveva dato già la Corte di Appello di Napoli che peraltro aveva anche preso atto del fatto che "la durata breve della convivenza matrimoniale per la coppia era culminata nell'abbandono del tetto coniugale da parte della moglie e si era caratterizzata per incomprensioni e contrasti continui". La Cassazione fa anche notare che la coppia aveva assunto un atteggiamento che dimostrava come la scelta di convolare a nozze fosse dettata solo dall'intento di riparare all'errore commesso piuttosto che a volere realmente vivere insieme per tutta la vita. È stato quindi respinto il ricorso in Cassazione con il quale si voleva impedire la deliberazione della sentenza ecclesiastica.
(03/04/2012 - N.R.)
Le più lette:
» La querela di falso
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
In evidenza oggi
In arrivo carcere fino a 8 anni per chi truffa gli anziani al telefonoIn arrivo carcere fino a 8 anni per chi truffa gli anziani al telefono
Giudici e avvocati: serve più sicurezza nei tribunaliGiudici e avvocati: serve più sicurezza nei tribunali
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF