Sei in: Home » Articoli

Cassazione: stessi diritti al Prof che insegna nell'ora alternativa a religione

scuola docenti ft id11693
Il docente che nel periodo di servizio pre-ruolo insegna nell'ora alternativa a quella di religione ha diritto al riconoscimento di tutti quei diritti legati all'insegnamento dell'educazione civica. Lo ha stabilito la sezione lavoro della Corte di Cassazione (sentenza numero 4961/2012). Nel caso esaminato dalla corte una docente in servizio pre-ruolo per insegnare educazione civica a quei ragazzi che avevano optato per l'alternativa all'ora di religione, si è vista negare il riconoscimento del servizio. Secondo i giudici di merito all'epoca dell'insegnamento non era previsto il riconoscimento per attività diverse dall'insegnamento della religione cattolica. La Cassazione ha dato invece ragione all'insegnante condannando il Ministero dell'Istruzione a riconoscerle i diritti acquisiti. La corte ha fatto notare che "il docente ha diritto al riconoscimento del periodo pre-ruolo agli effetti giuridici ed economici, a condizione che il servizio sia stato prestato con il possesso del titolo di studio prescritto o comunque riconosciuto valido per effetto di apposito provvedimento legislativo". Nel caso di specie l'insegnante era in possesso di tutti questi requisiti quando ha insegnato educazione civica.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/04/2012 - N.R.)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF