Sei in: Home » Articoli

Federconsumatori, l'inflazione porterà ricadute di oltre 1300 euro a famiglia

consumi codacons
Federconsumatori mette in evidenza attraverso un comunicato stampa il grave tasso di inflazione registrato a febbraio: oltre al calo di consumi di oltre il 4,8% rispetto allo scorso anno, è stato infatti riscontrato, a seguito di alcune ricerche condotte dall'Istat, un aumento del 4,5% sul carrello della spesa. Secondo i dati forniti dall'Istat, sottostimati secondo l'associazione alla luce dei continui rincari nel settore dei carburanti, la stangata finale per il 2012 potrebbe essere di oltre 1305 euro a famiglia, con un aumento di 247 euro nel solo settore dell'alimentazione e delle bevande. Federconsumatori vuole quindi mettere ancora una volta in risalto i disagi e le difficoltà che stanno affrontando le famiglie italiane, difficoltà che oltre a mettere in ginocchio i singoli, potrebbero secondo l'associazione influire negativamente sull'intera economia nazionale. Il suggerimento dell'associazione è di “rilanciare prima di tutto la domanda di mercato, agendo esclusivamente sul reddito fisso, lavoratori e pensionati”, e di “far ripartire gli investimenti per lo sviluppo, sull'innovazione tecnologica e la ricerca”: sempre secondo Federconsumatori, tuttavia, è necessario prima di tutto agire con maggiore determinazione nella lotta all'evasione fiscale e aumentare la tassazione su patrimoni e rendite finanziarie. L'associazione consiglia inoltre di contrastare in maniera più efficace la speculazione, in particolar modo ponendo un vero e proprio blocco sulle tariffe di gas, luce, rifiuti, banche e assicurazioni. Il comunicato stampa conclude con le parole di Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef, i quali chiedono nuovamente a gran voce che l'IVA non aumenti, considerando il potenziale aumento un'operazione controproducente e dannosa.
(16/03/2012 - A.V.)
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Condominio: il condizionatore voluminoso va rimosso
» Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
» Licenziamento anche per l'assenza di pochi minuti
In evidenza oggi
Avvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisiAvvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisi
Conto cointestato: le somme prelevate quando la coppia è in crisi vanno restituiteConto cointestato: le somme prelevate quando la coppia è in crisi vanno restituite
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF