Sei in: Home » Articoli

Scuola: Cassazione, tagli classi in vista? Non si licenzia

Tagli delle classi in vista? L'Istituto non puo' licenziare un insegnante basandosi su cali della popolazione scolastica che si verificheranno nel futuro. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha ordinato la reintegrazione di un docente di laboratorio odontotecnico presso il Centro Studi Superiori di Bergamo che si era visto licenziare in relazione alla probabile riduzione delle classi. Per la Suprema Corte un licenziamento di questo tipo e' illegittimo perche' ''il giustificato motivo oggettivo deve essere valutato sulla base degli elementi di fatto esistenti al momento della comunicazione del recesso, la cui motivazione deve trovare fondamento in circostanze realmente sistenti e non future ed eventuali''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/09/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
Avvocato e notaio: ecco le professioni più noiose
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF