Sei in: Home » Articoli

Vita da LEGAL STORE - Epifania di Sara DAGNA del Foro di Acqui Terme, in odor di soppressione

sentenza toga
Cribbio! La puntata n.213 di POSTA e RISPOSTA schiude i battenti al ritorno della Dott.ssa SARA DAGNA, nostra lettrice storica, che alle h.19:55 del 12 gen '12 torna a farsi viva con il bel post che segue: "Eccomi. Certo che con la vocatio da parte di Avvocati del Vostro calibro, non posso fare altro che costituirmi! Vi ringrazio infinitamente per il Vostro interessamento e, soprattutto, per la fiducia accordata. Ho iniziato questo 2012 con la consapevolezza che l'Avvocata di strada (pardon, ancora dott.ssa, di strada) sia stata la scelta giusta per me. Sorrido, perchè il mattino del 2 gennaio ero all'Ufficio UNEP del Tribunale di Torino. Esperienza mistica.
Sveglia all'alba. Alle ore 9,00 c'erano già almeno 70 persone nella sala d'attesa 2 e 20 in quella 1, senza contare quelli nell'atrio. Segretarie, praticanti dei collaboratori di studio, delegati vari. Io, abituata ai Tribunali delle mie zone, mi ritrovo a fare una coda infinita per notificare un solo atto. Poi però balzo in pole position con la prenotazione A17 per “notifica max 3 atti, personalmente dall'Avvocato”. Faccio quindi tutto in 1 minuto. Me ne esco dalla stanza dove ero un numero fra tanti, soltanto con la voglia di ritornare al mio angolo di negozio giuridico, dove sono un nome fra pochi, ma dove tutto il mio universo è a portata di mano. Dove la nonnina ti fa presente di venirti a salutare con il vestito “bello della domenica”, dove il messo comunale ti chiede consigli sulla potatura delle piante di fianco al tuo studio, dove ad agosto, durante i festeggiamenti patronali, la banda del paese, con il Sindaco, si ferma proprio lì, davanti all'ufficio, dove la pro loco ti chiede di inserire la tua attività all'interno dell'opuscolo informativo da distribuire alla cittadinanza, dove se per qualche giorno non ti vedono “in vetrina”, cominciano a rintracciarti per sapere se stai bene e poi si stampano con il viso sulla porta per vederti, dove l'art. 489 c.p. riguarda il passaporto di due pony, il recupero crediti ha ad oggetto la vendita di bestiame e gli inquilini sfrattati ti offrono il caffè. Non so se sono riuscita a soddisfare la Vostra curiosità. So solo che mi fa estremamente piacere sapere che in quest'epoca, sempre più proiettata alla massificazione, in ogni ambito, Vi siati ricordati di me, “con particolare simpatia”. Questo significa che “un nome, alla fine, in testa gira sempre”. E il mio, per ora, resta qui. Sono del Foro di Acqui Terme, che rischia di essere soppresso o accorpato a qualche altro Ufficio Giudiziario dalla riforma. Spero che mantenga la sua individualità, ma in ogni caso, io resto qui, lontano dai grandi centri, con uno sguardo “sulla strada”, perchè c'è bisogno di me.
Sempre. A presto e grazie. Sara Dagna". - Grazie a Te, carissima Sara, invocata nel corso della puntata di P&R n.202 con un appello lanciato alle h.18:30 del 2 gen '12 da PAOLO EMILIO BATTAGLIA, altro nostro gradito visitatore.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/01/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF