Sei in: Home » Articoli

Cassazione: palestra troppo rumorosa? Colpa dell'istruttore

Musica troppo alta in palestra? La colpa puo' ricadere sull'istruttore, anche se non e' il proprietario della struttura. Parola della Cassazione che ha respinto il ricorso di Ermanno S., istruttore presso una palestra della provincia di Fermo, reo di aver ''abusato di strumenti sonori'' disturbando cosi' l'occupazione e il riposo delle persone. Per aver tenuto la musica troppo alta durante le lezioni di aerobica, l'istruttore dovra' risarcire con 5.300 euro la condomina vessata dalla musica della palestra. Irrilevante per la Suprema Corte che l'istruttore non sia il proprietario dell'immobile: ''eventuali responsabilita' di altre persone - chiarisce piazza Cavour - non possono escludere quella dell'imputato sia sotto il profilo penale che civile''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/08/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF