Sei in: Home » Articoli

Immigrati: camera, e' legge giro di vite contro 'tratta'

Giro di vite contro i 'mercanti' di esseri umani. La commissione Giustizia della Camera ha approvato in sede deliberante, infatti, il ddl sulla tratta delle persone e sulla riduzione in schiavitu ' e servitu', che prevede pesanti sanzioni, fino a 20 anni di carcere, per i 'mercanti' di esseri umani. In particolare, le nuove norme definiscono il traffico di persone e le pratiche di riduzione in schiavitu ' e servitu', indicate come un'unica fattispecie criminale. Per i responsabili sono previste pene da 8 a 20 anni, con aggravanti specifiche. Come nel caso del prelievo di organi, di sfruttamento sessuale e l'eta' minore delle vittime.
La legge, la cui relatrice alla Camera e' stata Anna Finocchiaro dei Ds e che ha l'appoggio convinto del ministro delle Pari Opportunita' Stefania Prestigiacomo punta anche al recupero sociale delle vittime della 'tratta', incentivato attraverso la confisca dei beni delle organizzazioni criminali che andranno a confluire in un fondo ad hoc per finanziare i programmi.
(08/08/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Contratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitoreContratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitore
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF