Sei in: Home » Articoli

Cgil: Paese in difficoltà, ripartire da lavoro.

lavoro lavoratori pausa cassa integrazione cig
“Un paese vittima di un corto circuito impazzito, ricerca del rigore senza crescita e lavoro, che va interrotto: la manovra va cambiata e servono tutele per le persone e crescita per il paese”. Queste le parole del Segretario confederale della Cgil Fammoni in relazione ai dati diffusi dall'Istat. Già lo scorso anno – spiega Fammoni - l'innalzamento dell'età pensionabile ha determinato un'incremento della disoccupazione giovanile. "Cosa accadrà adesso - chiede Fammoni - con il sostanziale blocco previsto dalla manovra? E con una recessione che amplia il blocco della produzione? Che i giovani troveranno ancora meno lavoro e le poche occasioni saranno ancor più precarie e ricattabili, che tanti anziani usciranno dalla cassa integrazione verso il licenziamento e senza avere certezza della pensione. Tutto questo farà di molto arretrare l'occupazione”. “È evidente - conclude Fammoni - il rapporto tra la situazione del lavoro e quella delle famiglie, già impoverite dal calo dei salari e adesso dalla mancata rivalutazione delle pensioni e dall'aumento di tasse. I consumi saranno ancor meno con il parallelo ampliamento della recessione. È questo il corto circuito impazzito che va interrotto e per questo la manovra va cambiata.
Servono tutele per le persone e crescita per il paese, serve una riforma organica degli ammortizzatori sociali ma nell'immediato tutele speciali per il prossimo anno e che nessuno si sogni, in questa situazione gravissima, di togliere ulteriormente diritti ai lavoratori a partire da quello contro i licenziamenti facili perché tutto il sindacato sarebbe contrario”.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/12/2011 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF