Sei in: Home » Articoli

La protezione dei dati e i mezzi di comunicazione in Spagna.

citta delle scienze calatrava id11186
Il dibattito sulla protezione dei dati personali e il loro trattamento da parte dei media è stata una costante negli ultimi anni. La questione non è banale, poiché entrano in conflitto due diritti fondamentali: il diritto alla privacy e libertà di espressione. Inoltre, i cittadini hanno il diritto di essere informato e libero accesso alle informazioni pubblicate. Con la recente pubblicazione del regolamento di attuazione della Ley Orgánica, la cosiddetta Legge Organica, 15/1999, del 13 Dicembre, sulla protezione dei dati personali (da ora in seguito LOPD), ha completato il quadro giuridico della materia, tuttavia ci sono alcuni aspetti che non sono sufficientemente chiari, almeno per quanto riguarda il lavoro dei media e l'applicazione di tale legge. Risolto in gran parte il problema del possibile trasferimento illegale dei dati personali, di cui all'articolo 12 della legge sulla protezione dei dati, da parte dei media al momento di soddisfare il loro diritto d'informazione (tutelato dall'articolo 20 della Costituzione spagnola) resta da esaminare in che misura anche rispettare il principio della qualità dei dati, che, correlato al principio di proporzionalità degli stessi, richiede che essi siano adeguati alla finalità della loro raccolta. La raccolta e il trattamento dei dati personali devono effettuarsi in base alla asservimento ai principi di qualità e di proporzionalità stabiliti dalla legge. Non si può ignorare che si tratta di un diritto fondamentale il cui contenuto è stato delineato e completato dalla Corte Costituzionale nella Sentenza 292/2000, del 30 novembre, definendolo diritto all'autodeterminazione delle informazioni o di libera circolazione dei dati a carattere personale. Per gli imprenditori interessati a fare business in Spagna è disponibile una comparativa fiscale con pratico esempio al seguente link:COMPARATIVA FISCALE ITALIA - SPAGNA
Studio Legale e di consulenza aziendale in Spagna
Ana Fernandez & Geval

Indirizzo: Calle Cirilo Amorós nº 1, 1º,3a - 46004 Valencia (Spagna)
Tel: +34.647.44.21.02
Email: abogadafernandez@nonbisinidem.com
Contatti con lo Studio Legale Ana Fernandez & Geval

Brochure dello studio legale
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/12/2011 - L.V.)
Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda?
» Commette reato per il praticante che si spaccia per avvocato
In evidenza oggi.
L'avvocato incompetente va sanzionato
Auto: addio al libretto, arriva il foglio unico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF