Sei in: Home » Articoli

Limiti di velocità e automobili di nuova generazione - Riscrive Salvatore BALDAROTTA

autovelox
POSTA e RISPOSTA n°161 è dedicata all'affezionato lettore SALVATORE BALDAROTTA che ci invia un nuovo post alle h.15:11 di ieri, 6 dic '11 in aggiunta a quello già pubblicato online qualche giorno fa, vale a dire il 28 nov '11. Mi riferisco alla possibile differenziazione dei limiti di velocità. A Voi le idee di 'Tore': "Gent.mo Avv. Storani, La ringrazio anzitutto per la cortese attenzione nell'aver posto in dibattito, altresì demandato la problematica da me generata, al Consiglio Superiore di Studio Cataldi. Quanto avevo scritto è stato da me pensato di colpo e subito proposto senza andare nello specifico sia perché non ho molta dimestichezza nella scrittura e perché appare ovvio che, quanto scrivevo, rappresentava un “prototipo” (tenga conto che non saprei dirLe se oggi veramente esiste una 2800 BMW e se esistano ancora le Punto) . il senso del caso, che volevo evidenziare è : non si può accettare che un'autovettura di grossa cilindrata, di grande potenza, di ultimissima generazione tecnologica (abs, etc.) venga oggi penalizzata, per aver superato un limite di velocità (qualunque esso sia) al pari d'una piccola autovettura e magari di antica costruzione (senza abs etc) il cui sistema di sicurezza và oltre ogni confronto. Come vede, mi sto astenendo dal dare i numeri poiché è ovvio che i numeri di calcolo debbano farsi a tavolino e da esperti in materia a cui io non intendo entrare nel merito. È altresì ovvio che, la diversificata tolleranza debba venire applicata in percentuale ma, sempre conguagliata in kmetraggio per diversa tipologia di vettura e di rete viaria.
Spero di aver abbozzato meglio il caso e quantomeno che possa venir interpretato meglio da chi legge. Cordialmente, Salvatore Baldarotta". - Grazie ancora, caro Salvatore! MARCO BRACCI alle h.8:13 del 6 dic '11 soggiunge: "E' giusto differenziare i limiti di velocità. Si sono d'accordo. Ma soprattutto applicare limiti logici e non impraticabili, come per esempio di 30 kmh in un rettilineo fuori città." - Grazie anche a Te, Marco. Form qui sotto sempre disponibile, 24 ore su 24. Senza limiti.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/12/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF