Sei in: Home » Articoli

Pensioni: senza rivalutazione rischio taglio di 280 euro

pensionati id10156
di Nadia Fusar Poli -
“Se il Governo Monti deciderà di non agganciare le pensioni al costo della vita, ciascun pensionato italiano subirà un taglio medio di 280 euro l'anno. A livello regionale i più colpiti saranno i laziali, che subiranno una perdita annua pari a 311 euro. Di seguito i liguri, con una diminuzione media annua di 305 euro ed i valdostani che, assieme ai pensionati del Friuli Venezia Giulia, si troveranno con un assegno annuo più leggero per un importo pari a 298 euro”. Queste le considerazioni cui è giunto il segretario della CGIA, Giuseppe Bortolussi, alla luce della simulazione elaborata dall'Associazione di Mestre, finalizzata a quantificare gli effetti di una mancata rivalutazione delle pensioni, misura che il Governo Monti potrebbe presentare la prossima settimana. Muovendo dall'ipotesi che la mancata indicizzazione delle pensioni al costo della vita interesserà tutti, la CGIA è giunta alla conclusione che oltre 16 milioni di pensionati italiani (per l'esattezza 16.281.927) subiranno una riduzione complessiva pari a 4,5 miliardi di euro annui, al netto degli effetti fiscali. “E' chiaro che la situazione dei nostri conti pubblici è molto delicata ed è necessario intervenire in tempi rapidissimi.
Tuttavia – conclude Bortolussi -, credo sia utile che il Governo, prima dell'approvazione di questi provvedimenti sulle pensioni, incontri le parti sociali ed avvii un dialogo con tutti. Altrimenti corriamo il pericolo che si accenda uno scontro sociale che pregiudicherà la tenuta di questo Esecutivo e, più in generale, la stabilità politica del Paese”.
(03/12/2011 - Nadia Poli)
Le più lette:
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Guide Legali: L'incaricato di un pubblico servizio
In evidenza oggi
Vaccini: 75mila firme per la petizione contro il decretoVaccini: 75mila firme per la petizione contro il decreto
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF