Sei in: Home » Articoli

Investire alle Canarie. Tutti i vantaggi illustrati dallo Studio Ana Fernandez & Geval

anafernandez id11051
Le isole Canarie rappresentano indiscutibilmente l'area europea che usufruisce di un regime fiscale speciale volto ad incentivare l'attività economica, motivo per cui offrono una grossa opportunità all'iniziativa imprenditoriale che vuole investire all'estero. Esse costituiscono realmente un'ottima possibilità di investimento per tutti gli imprenditori che vogliono sfruttare le importanti facilitazioni di natura fiscale previste da uno speciale regime economico e fiscale (REF). Rispetto a tutti i paesi europei, le Isole Canarie hanno da sempre goduto di un regime fiscale privilegiato, ciò contribuisce a far sì che gli imprenditori possano reinvestire le somme risparmiate a seguito di una tassazione fiscale molto limitata. Per tutti quegli investitori che desiderano creare una nuova impresa all'estero e che hanno l'esigenza di espansione o diversificazione, le Isole Canarie sono il luogo ideale, infatti sono molteplici le opportunità che un mercato europeo può offrire, associato ad un regime fiscale particolarmente vantaggioso. L'arcipelago offre in tutto il suo territorio importanti facilitazioni di natura fiscale, previste da uno speciale Regime Economico e Fiscale (REF), in quanto si mira a favorire lo sviluppo economico e sociale delle isole. Tale regime fiscale è caratterizzato ad esempio da una riduzione della base imponibile, soggetta all'imposta sulle Società, fino al 90% degli utili non distribuiti e destinati all'acquisto di attivi fissi, alla sottoscrizione di titoli del debito pubblico o all'acquisto di azioni e partecipazioni in società che dispongono di una sede permanente nelle Isole Canarie; il suddetto regime fiscale prevede anche una riduzione dell'Imposta sulle Società per investimenti effettuati nell'arcipelago; incentivi sulla produzione di beni fabbricati nell'arcipelago e la possibilità di iscriversi in un Registro Navale Speciale, che da la possibilità di esenzioni dell'imposta sui trasferimenti e sgravi fino al 90% dell'imposta sulle Società. Nelle Canarie si applica un'aliquota IVA pari al 5% e si attua l'esenzione dell'imposta sulle Trasmissioni Patrimoniali e sugli Atti Giuridici Documentati per tutti gli enti aventi domicilio fiscale nelle Isole, mentre per coloro che operano nelle Canarie per mezzo di uno stabilimento permanente è prevista l'esenzione: nella modalità dei Trasferimenti Patrimoniali a titolo oneroso per l'acquisto; in occasione di un investimento iniziale di beni di investimento e di elementi di immobilizzazioni materiali; nella modalità di “operazioni societarie” per la costituzione di società e l'aumento del capitale da parte della medesima, destinato all'acquisto o all'importazione di beni di investimento o all'acquisto o cessione di determinati elementi delle immobilizzazioni immateriali. Inoltre diversi incentivi sono previsti per quanto concerne la costituzione, l'ampliamento, la modernizzazione e il trasferimento di imprese; tali incentivi possono giungere fino alla metà dell'investimento sovvenzionabile. I progetti realizzati nella c.d. Zona Especial Canaria (ZEC) godono di un regime fiscale agevolato. Attualmente L'area a più bassa imposizione fiscale in Europa è la ZEC, che ha l'obiettivo di promuovere lo sviluppo sociale ed economico dell'arcipelago Canario, permettendo alle società che si insediano nella suddetta area di applicare, ad esempio, il tasso ridotto del 4% sulle proprie imposte Societarie. La Commissione Europea diede l'autorizzazione alla ZEC nel gennaio 2000; successivamente con istanza emessa dal Governo spagnolo in relazione all'adeguamento della legislazione e del regime economico fiscale delle isole Canarie per quanto concerne la ZEC, fu prorogata sino al 2006 (Título V de la Ley 19/1994, modificada por el Real Decreto-Ley 12/2006 y desarrollada por el Real Decreto-Ley 1758 / 2007). C'è da sottolineare che non tutte le attività sono autorizzabili, infatti sono escluse, ad esempio, le costruzioni che potrebbero compromettere l'ambiente e avere un dannoso danno ambientale. I benefici della Zona Especial Canaria resteranno in vigore sino al 31 dicembre del 2019, avendo l'Unione Europea prorogato il suddetto termine, mentre l'autorizzazione all'iscrizione nel Registro Ufficiale di Entità ZEC (ROEZEC) avrà come limite massimo il 31 dicembre del 2013. E' evidente che coloro che volessero investire nelle Isole Canarie per fruire egli incentivi dovrebbero tener presente che è bene farsi assistere a livello legale ed a livello commerciale, da studi specializzati nel settore, poiché la conoscenza del mercato spagnolo permette alle aziende di evitare di investire male i capitali. Infatti nonostante la Spagna risulti culturalmente molto vicina all'Italia, presenta nel settore commerciale differenze che possono essere superate grazie all'aiuto ed all'assistenza di professionisti in grado di dare assistenza legale, consulenza fiscale, contabile, tributaria, societaria, al fine di porre le basi per una internazionalizzazione della azienda in territorio spagnolo.
Studio Legale e di consulenza aziendale in Spagna
Ana Fernandez & Geval

Indirizzo: Calle Cirilo Amorós nº 1, 1º,3a - 46004 Valencia (Spagna)
Tel: +34.647.44.21.02
Email: abogadafernandez@nonbisinidem.com
Contatti con lo Studio Legale Ana Fernandez & Geval

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(23/11/2011 - Notiziario)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF