Sei in: Home » Articoli

Napolitano: stiamo affrontando una crisi economica senza precedenti

napolitano 3 id11023
Nel messaggio inviato in occasione del Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate il Presidente Napolitano dopo aver reso omaggio "a tutti coloro che hanno perso la vita per la libertà e la prosperità della nostra Patria" ha richiamato l'attenzione sulla necessità di guardare al futuro e non limitarsi dunque solo alla celebrazione del passato. Il nostro Paese, insime a molti altri, spiega il Presidente, è nella stretta di una crisi economica di intensità durata dell'astensione senza precedenti. "Gli scenari internazionali si caricano di vecchie e nuove tensioni.
Cresce l'instabilità ed emergono minacce trasversali, con il diffondersi del terrorismo e di movimenti eversivi transnazionali, la caduta di regimi autoritari pluridecennali e l'insorgere di forme antistoriche di radicalismo politico e religioso nonché di più generali fenomeni di intolleranza e di chiusura". Viviamo nel contesto di una radicale trasformazione dell'ordine internazionale, scrive il Presidente, "che mette in discussione le fondamenta del sistema di governance e dei modelli di sviluppo dominanti nell'ultimo sessantennio". C'è dunque una fondamentale esigenza di trasformazione innovativa, conclude il Presidente, a cui le istituzioni e le stesse forze armate devono dare risposte in tempi brevi.
(04/11/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Designer e architetti: come sfruttare al meglio gli smartphone
» Abusi edilizi: arriva il "condono"
» Addio al genitore collocatario: la prima sentenza del tribunale di Lecce
» Cellulari: dal 12 giugno 4g di Tre a pagamento per tutti, come disattivarlo
» Equitalia cerca avvocati: domande entro il 27 giugno
In evidenza oggi
Vaccini: multe fino a 7.500 euro per i genitori e sospensione della potestàVaccini: multe fino a 7.500 euro per i genitori e sospensione della potestà
Divorzio: carcere per il disoccupato che non versa l'assegno alla exDivorzio: carcere per il disoccupato che non versa l'assegno alla ex
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF