Sei in: Home » Articoli

Ministero Salute: da metà ottobre la visita specialistica si può prenotare in farmacia. In vigore il decreto di attuazione

farmacista
Dalla metà del mese di ottobre 2011 nelle farmacie, pubbliche e private, sarà possibile prenotare prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale presso le strutture sanitarie pubbliche e private, effettuare il relativo pagamento della quota a carico del cittadino e ritirare il referto. Il 1° ottobre 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, numero 229, il Decreto del Ministero della Salute dell'8 luglio 2011 (previsto dal Decreto Legislativo numero 153 del 2009, art. 1, comma 2, lettera f) che rende attuative le Linee Guida del Sistema Nazionale CUP, volte a garantire al cittadino una più vasta possibilità di scelta e una riduzione dei tempi di attesa notoriamente molto lunghi. Al cittadino basterà recarsi in una farmacia e presentare la richiesta della prestazione firmata dal medico curante.
Previa presentazione della Tessera Sanitaria o di altra documentazione e dopo aver fornito il consenso per il trattamento dei dati sensibili, l'operatore addetto verificherà la disponibilità per la prestazione richiesta in riferimento prima di tutto a quella che è la zona di appartenenza del cittadino, anche se quest'ultimo ha la facoltà di richiedere informazioni su altre eventuali disponibilità. Una volta effettuata la prenotazione il cittadino potrà pagare la sua quota di partecipazione alla spesa sanitaria (da valutare in base alla prestazione che è stata richiesta) in contanti o anche tramite carte elettroniche. Potrà fare, inoltre, richiesta di ritirare il referto in farmacia, nel caso di ritiro da parte di una persona diversa dal richiedente sarà necessaria una delega scritta accompagnata dai documenti di identità. In vista di questo cambiamento le farmacie dovranno essere fornite di un accesso telematico al Sistema CUP (che verrà seguito da operatori opportunamente formati) e dovranno essere in grado di fornire un servizio di Help Desk.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/10/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
» Lavoro: la pausa caffè non è reato
» Semaforo giallo: quando scatta la multa?
In evidenza oggi.
Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
Carcere fino a 6 mesi e obbligo di ripulire per chi sporca edifici e mezzi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF