Sei in: Home » Articoli

Amanda Knox e Raffaele Sollecito assolti con formula piena dalla Corte d'Assise d'Appello di Perugia

E' stato appena letto il dispositivo della sentenza resa dalla Corte d'assise d'Appello di Perugia che ha assolto Amanda Knox e Raffaele Sollecito dal reato di omicidio volontario perchè il fatto non sussiste. Amanda Knox è stata però condannata per il reato di calunnia nei confronti di Patrick Lumumba. Entrambi gli imputati dovranno essere scarcerati se non detenuti per altra causa. La reazione di Amanda all'assoluzione per l'omicidio di Meredith Kercher è stata un pianto di gioia ed un caloroso abbraccio alla sorella. Nel corso del processo Amanda e Raffaele avevano rilasciato alcune dichiarazioni spontanee per ribadire la loro innocenza. Amanda si era accoratamente rivolta ai giudici della corte dicendo "Non ho ucciso, non ho violentato, non ho rubato.
Non ero presente a questo crimine". In primo grado i due imputati erano stati condannati a 26 anni di carcere e, in appello il Pubblico Ministero aveva nuovamente chiesto una sentenza di condanna.
(03/10/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Guide Legali: L'incaricato di un pubblico servizio
In evidenza oggi
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF