Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

CNF: avvocati-mediatori devono garantire competenza ed evitare conflitti di interesse

cnf id10294
Il Consiglio Nazionale Forense ha inviato agli Ordini forensi due circolari in materia di mediazione. In una di queste dà conto dell'integrazione del codice deontologico forense in cui è stato l'aggiunto il nuovo articolo 55 bis dedicato alla mediazione; nella seconda fornisce indicazioni per le modifiche ai regolamenti di procedura degli organismi di conciliazione. In base alle indicazioni fornite dal consiglio nazionale forense l'avvocato che vuole assumere la funzione di mediatore deve garantire una "adeguata competenza" che non consistono solo nella dimestichezza con le regole e le tecniche di mediazione ma anche nella capacità di evitare pregiudizi per i cittadini che possono discendere "dalla scarsa conoscenza o valutazione degli elementi loro offerti per chiudere o no l'accordo di mediazione". Quanto alle incompatibilità, in base ai nuovi canoni dettati dall'CNF non potrà assumere la funzione di mediatore l'avvocato, un suo socio o un associato che negli ultimi due anni abbia avuto rapporti professionali con una delle parti. Chi poi ha svolto la funzione di mediatore non potrà assumere la difesa delle parti nei due anni successivi alla mediazione. Il CNF ricorda inoltre che il codice di deontologia forense vieta all'avvocato di ospitare la sede di un organismo di conciliazione e viceversa. Sui regolamenti di procedura la circolare C-26-2011 richiama l'attenzione sul testo del decreto ministeriale del 6 luglio n.145, "che ha innovato le norme regolamentari precedenti prevedendo la introduzione per il mediatore del tirocinio assistito; nuovi e più stringenti criteri di designazione dei mediatori rispettosi della "specifica competenza professionale"; lo svolgimento necessario del primo incontro di mediazione nel caso di mediazione obbligatoria; nuovi criteri di determinazione delle indennità".
(28/09/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
In evidenza oggi
Divorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altroDivorzio: addio all'assegno alla moglie che va a stare con un altro
Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema CorteCome si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF