Sei in: Home » Articoli

Cgia, lavoro nero: nel Sud una piaga sociale ed economica

lavoro
di Nadia Fusar Poli -
Il lavoro irregolare e sommerso è un fenomeno che interessa tutta Italia, ma in alcune regioni si tratta di una realtà particolarmente radicata e diffusa, come evidenziano i dati raccolti nel rapporto del gruppo di lavoro sull'economia sommersa, guidato da Enrico Giovannini, presidente dell'Istat. “Secondo i dati presentati qualche mese fa dal Gruppo di lavoro sull'economia sommersa istituito dal Ministero dell'Economia – rileva il segretario della CGIA di Mestre Giuseppe Bortolussi - il tasso di irregolarità delle unità di lavoro presente al Sud è più del doppio di quello presente al Nord. Se nel Veneto ed in Lombardia è rispettivamente pari al 9,4% e 9,6%, in Campania raggiunge il 15,3%, in Puglia il 18,7%, in Sicilia il 19,2% ed in Calabria addirittura il 29,2%. Di fronte a questi dati – continua Bortolussi – non è c erto il caso di criminalizzare una parte del Paese, visto che queste percentuali sono da addebitare a ragioni storiche, culturali ed economiche.
Tuttavia, una cosa è certa: se al Nord il livello del lavoro nero è in linea con la media europea, purtroppo nel Mezzogiorno costituisce una vera e propria piaga sociale ed economica”.
(22/09/2011 - Nadia Poli)
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilità medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF