Sei in: Home » Articoli

Acquisto online - GdP di Avellino (TESTO INTEGRALE sentenza 26 ago 11, inedita) condanna sito che non ridà i soldi

sentenza martello giustizia
Mi manda Studio Cataldi! Se il nostro Portale è di servizio, ecco squadernata una pronuncia paradigmatica che potrebbe esser utile a quanti dovessero subire un'analoga disavventura attraverso il web. Il 'fattariello' è presto compendiato: più un anno fa, l'11 ago '10, un tale ordina, su un sito online dedicato, una fotocamera Canon pagandola con carta di credito € 229,26; la consegna avrebbe dovuto eseguirsi entro una decina di giorni. Mentre il consumatore attendeva con ansia la consegna del suo nuovo ...giocattolo, la spedizione veniva via via differita, in un primo momento al 3 set '10 e quindi al 15 set '10, sino a quando veniva comunicata allo sfortunato acquirente "l'impossibilità di effettuare la consegna". Alè! Sicché all'acquirente non rimane che rivolgersi all'Avv. Fabiola DE STEFANO di Altavilla Irpina che spicca citazione per risoluzione del contratto di compravendita e restituzione della somma versata avanti al GdP di Avellino; l'attore medesimo deduce di avere esternato la volontà di recedere dal contratto con richiesta di restituzione del quid già versato con carta di credito. Tutto vano! L'acquirente non ottiene alcun "riscontro fattuale". Ora, con sentenza n°2154/'11 datata 6 giu '11, pubblicata appena qualche giorno fa, vale a dire in data 26 ago '11, il Giudicante Dott. Paolino MINIERI condanna il gestore del sito, rimasto oltretutto contumace in giudizio, alla restituzione dell'importo del prezzo già pagato gravato degli interessi legali, oltre alle spese e competenze legali necessitate dall'inerzia del venditore.
Un vivo ringraziamento va al nostro affezionato lettore Avv. Danilo IACOBACCI del Foro di Avellino, Dottore di Ricerca in Politiche penali dell'U.E., per la trasmissione dell'inedita pronuncia, che rinvenite qui appresso, consultabile nel testo integrale. L'unico rammarico è non poter fare a mo' della popolare trasmissione tv 'Mi manda Rai3', vale a dire allestire una bella poltrona vuota al posto ove avrebbe dovuto sedersi il convenuto per discolparsi dell'avvenuto inconveniente.
Scarica il testo della sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/09/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF