Sei in: Home » Articoli

MULTA per CANI in esubero (più di due adulti) estesa agli UMANI - Caso Pollenza - Il commento del Prof. ALDO BARBARO

cane muso id8982
POSTA e RISPOSTA n°97 consiste in una simpatica ed acuta chiosa del nostro lettore ALDO BARBARO, grande medico-legale; Studio Cataldi ha nuovamente l'onore di ospitare un intervento del prestigioso Dott. Aldo BARBARO, di Reggio Calabria, che si è occupato, calcolo per difetto, di qualche cosa come cinquemila autopsie inerenti omicidi e/o morti iatrogene e per incidente stradali, oltre che dell'omicidio di Lodovico Ligato, ex presidente Ferrovie dello Stato, dell'omicidio del caro Dott. Antonino Scopelliti, che fu ucciso mentre preparava, quale Sostituto Procuratore presso la Corte di Cassazione, il rigetto dei ricorsi avanzati dalle difese dei più pericolosi esponenti mafiosi condannati nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra, dell'omicidio Fava-Garofalo, carabinieri uccisi sull'autostrada nei pressi di Scilla, del caso Furlan; a Lei la parola, caro Dott. BARBARO: "Condivido pienamente quato scrive l'Egregio Avvocato Storani. Lo stesso principio del Sindaco di Pollenza dovrebbe valere per gli umani nel caso di famiglie numerose che risiedono in piccole abitazioni!!!!!!!!! Aldo Barbaro" - Il dibattito è aperto! Il form qui sotto a Vostra completa disposizione.
(27/08/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF