Sei in: Home » Articoli

Tango Bond: Codacons, si avvicina termine di prescrizione. Occorre agire contro le Banche per rivere soldi

soldi euro
Di fronte al rischio per gli italiani in possesso dei tango bond di perdere i loro risparmi il Codacons lancia l'allarme sull'approssimarsi del termine di prescrizione per eventuali azioni risarcitorie. In un comunicato stampa l'associazioni dei consumatori ricorda che l aprescrizione ci sarà a dicembre 2011. "Ben 70'000 risparmiatori - si legge nel comunicato - vengono illusi dalla task-force di Nicola Stoke di poter recuperare i loro soldi facendo una causa complicatissima e pressochè impossibile contro lo stato argentino, anzichè seguire la facilissima strada dei rimborsi da chiedere alle banche che vendettero loro i famigerati titoli.
In questa azione si intravedono gli interessi delle banche che vorrebbero scoraggiare i risparmiatori a fare causa contro di loro". Il Codacons ricorda che "Tutte le sentenze di tribunali italiani fatte contro le banche sono state vinte e le banche sono state condannate a restituire l'intera somma, questa è la strada pressochè certa per riavere i risparmi truffati".
(14/08/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF