Sei in: Home » Articoli

Federalismo fiscale: approvato decreto che introduce premi e sanzioni per amministratori

Il decreto che introduce premi e sanzioni per gli amministratori di regioni, province e comuni, ruota intorno a tre elementi: responsabilità, trasparenza e mandato di fine legislatura. Si tratta dell'ultimo provvedimento adottato in attuazione della legge delega sul federalismo fiscale (Legge n.42/2009) ed approvato dal Consiglio dei Ministri del 28 luglio scorso. Il decreto, attraverso l'introduzione si premi e sanzioni, si propone di rafforzare la responsabilizzazione, la trasparenza e l'effettività del governo delle autonomie territoriali. Come si legge in una nota di Palazzo Chigi, con l'approvazione del decreto decreto "il percorso di attuazione della riforma federalista si può ritenere compiuto per la sua parte più rilevante.
Nemmeno un euro sarà più distribuito in base alla spesa storica, ma solo in base alla spesa efficiente dei costi e fabbisogni standard". Il ministro Caderoli spiega che "la relazione di fine mandato" dovrà essere pubblicata sul sito della Regione e di ogni Ente locale e "rappresenta un bilancio certificato dei saldi prodotti, cioè un bilancio certo e chiaramente leggibile a tutti gli elettori".
(06/08/2011 - N.R.)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Auto: dal 2018 con il documento unico per chi non paga il bollo radiazione sicura
In evidenza oggi
Avvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesaAvvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesa
Divorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al meseDivorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al mese
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF